La pepita di terra

Sperimentare costruzioni economiche

Autore:
Monica Carmen

Descrizione:

L’installazione La Pepita, realizzata nell’ambito della Biennale Architettura 2016, si prefigge di favorire una nuova percezione delle costruzioni in “fango”: l’opera, ideata da Anna Heringer, Martin Rauch e Andres Lepik, invita a credere nelle qualità della terra, nella sua stabilità, nella ricchezza dei suoi colori.
La Pepita è il fulcro di uno spazio espositivo che è stato trasformato, attraverso 25 tonnellate di fango, in un incontro immediato con la terra quale materiale edilizio versatile e dalle molteplici possibilità di utilizzo.

Scheda:

Anno pubblicazione:
2016
Pagine:
26 - 31
Numero:
100
Numerazione: Url: Parole chiave:
Architettura, Bioarchitettura, La pepita, Progettazione, Biennale Architettura 2016, Costruzioni in “fango”, Tecnologia, Tecniche Costruttive Tradizionali, Anna Heringer, Martin Rauch, Andres Lepik, Ecologia, Arte, Design, Installazione, Economia, Costruzione Economiche, Tecnica “Zabur”, Workshop, Scuola di Design di Harward
Area: