Nuovo Charme in vecchie Mura

Restauro della ex fabbrica di sapone in Alto Adige

Autore:
Wittfrida Mitterer

Descrizione:

Nel 2011 il complesso della ex fabbrica di sapone di Marlengo in Alto Adige è stato oggetto di un progetto di ristrutturazione a cura dell’architetto Werner Tscholl.
Nel 2018 sono stati ultimati i lavori di riqualificazione della ex fabbrica di sapone che ora ospita un edificio multifunzionale per ristoro, vendita ed esposizione: Food Design Culture IM KULT.
Negli anni precedenti il restauro è stato il Curatorio per i Beni Tecnici e Culturali della Provincia Autonoma di Bolzano, ed in particolare della Professoressa Wittfrida Mitterer, ad attivarsi presso il Comune di Marlengo per evitare la distruzione del manufatto.
L’edificio principale è stato recuperato conservando la struttura originaria, caratterizzata all’interno da ampi ambienti adatti ad ospitare le attività espositive, ma l’elemento più forte è la particolare struttura con copertura a “tenda” in alluminio forato, che sovrasta il cortile di accesso e segnala da lontano, il nuovo edificio.
Essenzialità e creatività si combinano in questo intervento che presenta soluzioni architettoniche a volte esuberanti ma che mantengono sempre un dialogo per la struttura edilizia esistente.
L’intervento è anche caratterizzato da un concept energetico che rispetta la preesistente struttura come il risanamento energetico dell’involucro che si integra nel progetto architettonico e alle particolarità storiche dell’edificio.

Scheda:

Anno pubblicazione:
2019
Pagine:
12 - 23
Numero:
115
Numerazione: Url: Parole chiave:
Bioarchitettura, Architettura, Restauro, Riqualificazione, Ecologia, Sostenibilità, Storia, Ex fabbrica di Sapone di Marlengo, Alto Adige, Werner Tscholl, Edificio Multifunzionale, Food Design Culture IM KULT, Curatorio per i Beni Tecnici e Culturali della Provincia Autonoma di Bolzano, Wittfrida Mitterer, Alluminio Forato, Luogo, Concept Energetico, Impianti, Consumo Energetico,Jorg Hofer, Materiali Innovativi.
Area: