Costruire flessibile

Configurazioni naturali per vincere la fatica

Autore:
Walter Klasz

Descrizione:

Costruire utilizzando strutture curve ed elastiche è una pratica antica quanto l’uomo: un’evoluzione di questa pratica consiste nello sfruttare il naturale comportamento elastico dei materiali anziché deformarlo attraverso procedure costose e laboriose.
Questa tipologia di costruzioni tuttavia ha un particolare svantaggio: l’elasticità delle strutture diminuisce nel corso del tempo e quindi decresce la capacità portante dell’edificio.
La ricerca condotta da Walter Klasz e la facoltà di Architettura di Innsbruck affronta questo specifico problema e si propone di sviluppare configurazioni in cui l’elasticità di piegatura viene utilizzata principalmente da strutture semplici le quali, inserite in una configurazione più complessa, garantiscono la sostenibilità a lungo termine dell’insieme.

Scheda:

Anno pubblicazione:
2016
Pagine:
32 - 39
Numero:
100
Numerazione: Url: Parole chiave:
Bioarchitettura, Architettura, Ingegneria, Progettazione, Strutture Curve, Strutture Elastiche, Comportamento Elastico dei Materiali, Walter Klasz, Facoltà di Architettura di Innsbruck, Frei Otto, “Multihalle”, Dipartimento KoGe, Switbert Greiner, Richerd Horden, “Nuvola di Neve”, “Proof of Concept”
Area: