La reazione dei ghiacciai

Nell’arco alpino lo scioglimento è più marcato della media globale

Autore:
Karl Gabi

Descrizione:

Il trend dello scioglimento nell’arco alpino, consolidato negli ultimi 15 anni, è destinato a rafforzarsi; di conseguenza fenomeni estremi come piogge torrenziali diventeranno sempre più frequenti.
Questi fenomeni aumentano il rischio di frane e distacchi di porzioni di montagna mettendo in pericolo abitanti e paesi di dei fondovalle.
Per quanto riguarda le attività in quota, in particolare lo sci, un futuro con meno neve comporta un cambiamento dell’offerta tradizionale da parte degli operatori turistici.
Nel 2019 il World Economic Forum ha evidenziato che i rischi ambientali più consistenti sono il ritiro dei ghiacciai, gli eventi meteorologici estremi, l’impatto del fallimento delle misure di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, le catastrofi naturali, i disastri causati dall’uomo e la perdita della biodiversità.
Secondo il rapporto del WEF i rischi climatici sono sempre interconnessi co l’aumento di altre emergenze globali e disuguaglianze economiche, come migrazioni e crisi alimentari, destinate ad aggravare i rischi geopolitici e sociali.

Scheda:

Anno pubblicazione:
2019
Pagine:
6 – 9
Numero:
117
Numerazione: Url: Parole chiave:
Bioarchitettura, Architettura, Verde, Natura, Ecologia, Sostenibilità, Consumo Energetico, Pianeta Terra, Sostenibilità Ecologica, Sostenibilità Sociale, Scioglimento nell’Arco Alpino, Meteorologia, Sci, World Economic Forum, Ghiacciai, Cambiamento Climatico, Biodiversità, Tirolo, Centro di Meteorologia e Geodinamica ZAMG
Area: