Laboratori a tecnologia naturale

Sistemi costruttivi per il raffrescamento adiabatico

Autore:
Vincenzo Cantù

Descrizione:

Eco-life-park, uno dei progetti proposti di riqualificazione per il Parco dell’ex Snia Viscosa del X Master Bioarchitettura-CasaClima, prevede il recupero di due edifici destinati a laboratori artigiani, a residenze temporanee ed a una galleria di collegamento con l’adiacente edificio adibito a museo, che costituisce uno spazio pubblico coperto.
La scelta architettonica caratterizzante il progetto è stata l’utilizzo di facciate verdi ventilate; la facciata verde è un sistema di parete ventilata integrata con un sistema di irrigazione che crea una parete “seconda pelle” all’edificio permettendo di risparmiare energia e di ridurre i costi di gestione dell’immobile.
Le pareti verdi producono inoltre una riduzione dell’inquinamento atmosferico e un minore impatto acustico.
Dal punto di vista costruttivo il progetto prevede il risanamento della struttura esistente in calcestruzzo e la parziale demolizione di superfetazioni.

Scheda:

Anno pubblicazione:
20182019
Pagine:
82 - 83
Numero:
113/114
Numerazione: Url: Parole chiave:
Bioarchitettura, Architettura, Verde, Natura, Paesaggio, Giardino, Progettazione, Urbanistica, Restauro, Ecologia, Sostenibilità, Progetto Ecologico, Fondazione Bioarchitettura, Quartiere Prenestino, Roma, Master Bioarchitettura-CasaClima, Università LUMSA, Parco delle Energie, “Monumento Naturale”, Municipio di Roma V, Via Prenestina, Via di Portonaccio, Regione Lazio, Parco dell’ex Snia Viscosa, Ecostazione, Lago ex Snia Viscosa, La Viscosa al Prenestino, Archeologia Industriale, Riqualificazione Urbana, Energie Rinnovabili, Riciclo Sostenibile, Sistemi di Raccolta e Riuso delle Acque, Recupero della Fabbrica Snia Viscosa, Eco-Life-Park, Laboratori Artigiani, Museo, Residenza temporanea, Spazio Pubblico Coperto, Facciate Verdi Ventilate.
Area: